Regno Lombardo Veneto

__NOAUTOLINK__
Lombardo Veneto
Storia
Storia postale
Prima emissione
Seconda emissione
Terza emissione
Quarta emissione
Segnatasse
Francobolli per giornali
Marche da bollo
Interi postali

Tra gli antichi stati italiani, è il primo ad emettere francobolli, il 1º giugno 1850; è anche il primo ad emettere francobolli dentellati in Italia, con la seconda emissione nel 1858.

Il Lombardo Veneto è sempre stato una divisione amministrativa dell'impero austro ungarico; nel 1859 perse le province lombarde, ad eccezione di Mantova, annesse al regno di Sardegna. Le restanti province entrarono a far parte del regno d'Italia nel 1866 (terza guerra d'indipendenza).

Informazioni

  • Moneta utilizzata - Lira austriaca (divisa in 100 centesimi) = 0,865 lire italiane = 20 kreuzer austriaci
  • Moneta utilizzata da novembre 1858 a giugno 1859 - Fiorino (pari a 100 soldi) = 2,47 lire italiane
  • Durante il governo provvisorio venne utilizzata la lira italiana
  • Sovrano - Francesco Giuseppe I, imperatore d'Austria
  • Regioni - Lombardia e Veneto
  • Capitali - Milano (per la Lombardia) e Venezia (per il Veneto)
  • Numero di province - 18 (vedi quali)
  • Estensione territoriale - 46990 km²
  • Abitanti - circa 6.370.000
  • Densità - 135 abitanti per km²
  • Numero di uffici postali (comprese le collettorie) - 276 (163 in Lombardia, 113 nel Veneto)

Territorio

Il regno Lombardo Veneto era un territorio appartenente all'impero austriaco, diviso in due regioni - Lombardia e Veneto - a capitale delle quali erano poste rispettivamente Milano e Venezia.

Le province erano 18, 10 in Lombardia e 8 in Veneto.

  • Lombardia
    • Milano (capoluogo)
    • Bergamo
    • Brescia
    • Como
    • Crema
    • Cremona
    • Lodi
    • Mantova
    • Pavia
    • Sondrio
  • Veneto
    • Venezia (capoluogo)
    • Belluno
    • Padova
    • Rovigo
    • Treviso
    • Udine
    • Verona
    • Vicenza