Differenze tra le versioni di "Busta postale"

m
Riga 14: Riga 14:
  
 
[[Immagine:bustapostale_sm_1894.jpg|border]]
 
[[Immagine:bustapostale_sm_1894.jpg|border]]
 +
 +
== Busta Mulready ==
 +
 +
Pur non trattandosi propriamente di una busta postale, poiché richiede comunque l'affrancatura, è degna di nota la "busta Mulready", ovvero il primo caso di busta affrancata in assoluto. Proposta da Rowland Hill e affrancata con il Penny Black, è decorata da un disegno dell'artista William Mulready
 +
 +
[[Immagine:busta_mulready.jpg|border]]
 +
  
 
[[Categoria: anatomia]]
 
[[Categoria: anatomia]]
 
[[Categoria: da finire]]
 
[[Categoria: todo immagini]]
 

Versione delle 10:22, 14 lug 2020

Intero postale formato da una busta con stampata l'impronta di affrancatura; tipicamente, l'importo dell'affrancatura è pari alla lettera di primo porto.

In Italia, il primo caso risale al 1915, con la busta del regio esercito e impronta del 10 c. tipo Leoni.

In età repubblicana, il primo esperimento di busta postale risale al 1972, con l'impronta della siracusana da 50 L.; tale busta, tuttavia, non fu mai commercializzata e rimase allo stato di prova.

La prova della busta postale del 1972

A partire dal 2010, l'Italia emette regolarmente buste postali, di solito a tema commemorativo.

San Marino

San Marino ha emesso varie buste postali, a partire già dal 1894.

Bustapostale sm 1894.jpg

Busta Mulready

Pur non trattandosi propriamente di una busta postale, poiché richiede comunque l'affrancatura, è degna di nota la "busta Mulready", ovvero il primo caso di busta affrancata in assoluto. Proposta da Rowland Hill e affrancata con il Penny Black, è decorata da un disegno dell'artista William Mulready

Busta mulready.jpg