Falso capanna regina Margherita

L'esemplare falso
L'esemplare autentico

L'esemplare in questione è stato emesso il 4 settembre 1993 per commemorare il centenario della costruzione del rifugio "regina Margherita".

Così almeno è per l'originale, visto che il pezzo rappresentato nell'immagine qui accanto ne differisce non poco: la foto mandatami da Marco mostra una stampa decisamente poco nitida, resistente all'acqua - fatto che esclude o rende poco probabile una stampa "casalinga" con una stampante a getto d'inchiostro - e con una buona imitazione cromatica; la dentellatura è lineare anziché a pettine, di passo 13 (l'originale ha passo 14 × 13½) e la carta, così mi comunica Marco, è più spessa e senza filigrana come l'originale.

Non ci sono dubbi sul fatto che si tratti di un'imitazione, sfuggita alle poste e poco convincente se analizzata attentamente.

A sinistra l'esemplare autentico
A sinistra l'esemplare autentico


Di seguito si può vedere un dettaglio del francobollo in questione stampato in casa, che evidentemente supera per definizione l'imitazione passata per posta.

Vero, falso, falso - Il primo dettaglio è l'originale, il secondo l'imitazione oggetto di questa pagina, il terzo una nostra prova di stampa

Ormai, con la qualità raggiunta dagli strumenti messi a disposizione dalla moderna tecnologia elettronica, realizzare un francobollo con la propria stampante o presso una copisteria o tipografia è cosa da poco, soprattutto con i commemorativi, che hanno caratteristiche di sicurezza minori rispetto alle serie definitive: niente filigrana, niente inchiostro interferenziale, solo carta fluorescente.

Tutt'altra storia per i francobolli definitivi, filigranati e spesso stampati con tecniche particolari, che affrancano la stragrande maggioranza della corrispondenza e che, per fortuna, non possono essere imitati così facilmente.

Ringraziamo Marco per la segnalazione e la foto del pezzo.